piccolo orto urbano

L’orto in sacco: coltivazione in sacchi di terriccio

Coltivare l’orto in sacco è economico e conveniente da realizzare anche in uno piccolo spazio. Scopri come fare direttamente la coltivazione in sacchi di terriccio di pomodori, peperoni, lattuga ed erbe.

Coltivazione in sacchi di terriccio

La coltivazione in sacchi di terriccio è un modo semplice per avere le verdure sempre a disposizione, con un piccolo orto in sacco anche in uno spazio ridotto come il balcone.

La coltivazione in sacchi di terriccio proviene dall’agricoltura professionale, in cui le piante vengono coltivate in sacchi con la lana minerale.

L'orto in un sacco: coltivazione in sacchi di terriccio
Coltivazione in sacchi di terriccio dei pomodori

Scopri anche come riciclare i gusci delle uova per piantare i semi.

Vantaggi della coltivazione in sacchi di terriccio

Vediamo quali sono gli aspetti positivi nella coltivazione in sacchi di terriccio:

  • il terriccio è fertile, organico, ben drenato, tiene bene l’umidità e quindi permette anche il risparmio dell’acqua
  • il terriccio è leggero, quindi favorisce una crescita rapida
  • l’aggiunta di fertilizzanti fornisce alle piante minerali per diverse settimane senza dover aggiungere concime
  • il prezzo è basso poiché non è necessario acquistare i vasi
  • il terriccio è isolato e protetto dalle fonti di malattie e parassiti che si trovano solitamente nel terreno di un orto tradizionale
  • i sacchi possono essere facilmente spostati se necessario
  • a fine stagione, i sacchi possono essere gettati via e il terriccio recuperato nella compostiera

Quali tipi di sacco scegliere per l’orto?

Nella coltivazione in sacchi di terriccio amatoriale, non hai bisogno di sacchi speciali con lana: sono sufficienti dei sacchi con terriccio per la coltivazione di ortaggi, che puoi acquistare in qualsiasi centro di giardinaggio o via internet. Di solito puoi scegliere fra sacchi da 20, 50 ed 80 litri.

Il terriccio per la coltivazione di ortaggi è un prodotto pronto per l’uso.

Sacchi terriccio 20 litri

Sacchi terriccio 50 litri

Sacchi terriccio 80 litri

Dove posizionare il sacco per l’orto

I sacchi non richiedono tanto spazio. E’ importante posizionarli in un luogo soleggiato, ma protetto dai venti forti, come:

  • orto
  • giardino
  • serra
  • balcone
  • terrazza
  • davanzale della finestra

Cosa coltivare nell’orto in sacco?

Nel tuo orto in sacco di terriccio puoi coltivare con successo:

  • fragole e fragoline di bosco
  • pomodori
  • peperoni
  • melanzane
  • cetrioli
  • fagiolini
  • insalate
  • erbe come basilico, menta, origano, ecc.

Puoi fare la coltivazione in sacchi di terriccio praticamente di qualsiasi verdura, a condizione che abbia abbastanza spazio. Vale la pena scegliere varietà nane o ricordarsi che alcune di queste piante crescendo avranno bisogno di un palo per sostegno.

A causa della ridotta profondità dei sacchi di terriccio, gli ortaggi a radice come carote e patate non sono raccomandati per la coltivazione in orizzontale. Per quelli è meglio utilizzare i sacchi a posta da posizionare in verticale che si trovano in commercio.

Tutorial coltivazione in sacchi di terriccio

L'orto in un sacco: coltivazione in sacchi di terriccio

La coltivazione in sacchi di terriccio degli ortaggi è molto semplice. Segui questi semplici passi:

  • Agita con forza il sacco per allentare ed aerare il terriccio
  • Appoggia il sacco in senso orizzontale
  • Pratica dei fori

Spaziatura ed ampiezza dei fori devono essere adatte alle dimensioni della pianta, soprattutto abbastanza grandi da poter annaffiare facilmente la pianta.

In questa tabella trovi degli esempi:

Ortaggiosacco da 20 litrisacco da 50 litrisacco da 80 litri
pomodori1 pianta2 piante3 piante
cornetti2 piante4 piante6 piante
zucchine1 pianta2 piante2 piante
Cayenn3 piante5 piante8 piante
insalata3 piante5 piante8 piante
  • Fai un piccolo buco nel terriccio ed inserisci delicatamente le piantine facendo attenzione a non danneggiarne le radici. Quindi schiaccia delicatamente la terra intorno alla pianta.
  • Metti il ​​sacco in un luogo soleggiato, ma riparato dal sole cocente e dal forte vento
  • Annaffia generosamente il terriccio e realizza alcuni fori sul fondo del sacco, attraverso i quali l’acqua in eccesso defluirà liberamente.
  • Annaffia regolarmente in modo che il terriccio sia costantemente leggermente umido. Nelle giornate calde annaffia ogni giorno!

Puoi valutare di montare un sistema automatico di irrigazione a goccia.

L'orto in un sacco: coltivazione in sacchi di terriccio
Peperoni sulla terrazza
  • Inizia a concimare dopo circa 6 settimane. È meglio usare un concime liquido.
  • Le piante che crescono alte avranno bisogno del sostegno ad esempio dei pali di bambù. Proteggile anche da forti venti che potrebbero danneggiarle o romperle.

Finita la stagione, getta il terriccio con delle radici o riutilizzalo nella compostiera. Alcuni sacchi sono realizzati in materiale biodegradabile.

Ed ora puoi finalmente goderti la tua buonissima insalata proveniente direttamente dal tuo orto in sacco!

L'orto in un sacco: coltivazione in sacchi di terriccio

Ultimo aggiornamento 2021-01-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.